TuttoDaSola


Anna Meacci

Questo "amore" me l'ha trasmesso il mio babbo, molti anni fa, quando ero piccola, con le trecce lunghe e una ghigna indisponente stampata su una faccetta paffuta. Quando in casa Meacci si guardava poco la televisione ma si raccontava tanto. Si raccontava di tempi lontani e di un mondo a me sconosciuto. Quei racconti erano le mie fiabe. Fiabe senza principi e principesse ma ricche di persone reali capaci di azioni mirabolanti. In TuttoDaSola porto in scena l'amore per il racconto partendo proprio dai miei ricordi. Perché come diceva il mio babbo: "Popa i ricordi a volte fanno male, ma non averne è peggio!" Dimenticavo: il tutto con allegria e leggerezza!

di e con Anna Meacci

Giovedì 11 Aprile, Museo della Città